Logo Avis- Linee guida gestione di un'AVIS
Cerca

Gestione di un'AVIS

Gestione di un'AVIS

3. Attività e compiti

3.5 - Svolgimento e Gestione dell’Assemblea

Termini e convocazione

L’Assemblea ordinaria per le AVIS Comunali deve tenersi entro il mese di febbraio.

L’Assemblea è convocata dal Presidente dell’Associazione con avviso scritto inviato almeno quindici giorni prima della seduta. In caso di urgenza (quindi al di fuori dei casi delle assemblee ordinarie) la convocazione può avvenire a mezzo telegramma, fax o messaggio di posta elettronica spediti almeno due giorni prima.

In deroga all’art. 24, co 1, D.lgs. 117/2017, vanno convocati tutti gli associati iscritti nel libro degli Associati aggiornato al 31 dicembre dell’anno precedente e che, all’atto della convocazione dell’Assemblea medesima, non abbiano presentato domanda di dimissioni e non abbiano ricevuto provvedimento d’espulsione.

Della convocazione dell’Assemblea Comunale viene data comunicazione all’AVIS Provinciale, la quale potrà inviare un proprio rappresentante.

Costituzione e validità

In prima convocazione l’Assemblea è validamente costituita quando siano presenti almeno la metà dei suoi componenti; in seconda convocazione è valida qualunque sia il numero degli associati presenti direttamente o per delega.

Quorum qualificati sono previsti per le modifiche dello Statuto e per deliberare lo scioglimento dell’Associazione e la devoluzione del patrimonio – Scopri di più »

Le deliberazioni dell’Assemblea sono valide ove risultino adottate a maggioranza dei soci presenti.

Quorum qualificati sono previsti per deliberare le modifiche statutarie e per deliberare lo scioglimento dell’Associazione e la devoluzione del suo patrimonio  Scopri di più »

Compiti e documentazione

Entro la settimana successiva allo svolgimento dell’Assemblea dovrà essere inviata all’Avis Provinciale tutta la documentazione dell’Assemblea e precisamente:

  1. copia della lettera di convocazione dell’Assemblea;
  2. copia dei verbali della Commissione Verifica Poteri, firmati da Presidente e componenti della commissione;
  3. copia del verbale dell’Assemblea che deve riportare i nominativi dei delegati per l’assemblea Provinciale e relativi supplenti con l’indicazione di quelli con delega piena e di quello con voti residui (resti), specificando il numero dei voti residui, firmato dal Presidente e Segretario dell’Assemblea;
  4. copia della Relazione di Missione del Consiglio Direttivo o Bilancio Sociale, firmata dal Presidente e Tesoriere;
  5. copia del Bilancio di Previsione anno in corso, firmato dal Presidente e Tesoriere;
  6. verbale a firma dell’Addetto Contabile e di Bilancio (se presente) per il Consuntivo dell’anno precedente e Preventivo anno in corso;
  7. copia del bonifico attestante il versamento delle quote associative per l’anno in corso (€…. x ogni socio risultante dall’Elenco Soci al 31 dicembre u.s. + €. 15,00 come Socio Persona Giuridica);
  8. scheda dati anagrafici dell’AVIS da compilare in tutte le sue parti) firmata dal Presidente e Segretario.

Dopo il rinnovo inviare nuova scheda all’AVIS Provinciale aggiornata con i nuovi dirigenti effettivi e supplenti:

  1. scheda Delegati con l’indicazione di quelli con delega piena e di quello con voti residui (resti), specificando il numero dei voti residui, firmata dal Presidente;
  2. scheda A: dichiarazione della consistenza associativa per l’Avis Comunale, firmata dal Presidente, che si scarica dal sito del Nazionale (INTRANET) dopo aver validato i dati caricati, con allegata copia Carta Identità del Presidente – valida;
  3. elenco soci al 31 dicembre dell’anno passato cartaceo o su CD, via e-mail o preferibilmente PEC;
  4. verbale della Commissione Elettorale (per le Assemblee elettive).
Naviga
Download
Skip to content