Logo Avis- Linee guida gestione di un'AVIS
Cerca

Gestione di un'AVIS

Gestione di un'AVIS

1. Organi E CARICHE Sociali

1.3 - PRESIDENTE E VICEPRESIDENTE

Mappa adempimenti ordinari/scadenziario

COMPITI e termini temporali

Aggiorna i dati del rappresentante legale presso l’Agenzia delle Entrate (modello AA5/6)

entro 20 giorni dalla nomina/modifica del Presidente.

Aggiorna i dati del rappresentante legale presso Le banche con cui si hanno rapporti di conto corrente (deposito dei nuovi poteri di firma)

dopo il Consiglio Direttivo di assegnazione delle cariche (serve il verbale del Consiglio).

Convoca Consigli Direttivi.

Almeno 2:

  • entro il 31 dicembre (approvazione bilancio preventivo);
  • entro il 31 gennaio (per le Comunali – approvazione schema di bilancio consuntivo e linee di indirizzo da sottoporre all’Assemblea)

almeno 8 giorni prima della data del Consiglio.

Convoca Assemblea annuale (deve tenersi entro il 28 febbraio per le Comunali)

almeno 15 giorni prima della data dell’Assemblea.

Il Presidente è coadiuvato dal Segretario.

Aggiorna il RUNTS depositando il bilancio d’esercizio, il bilancio sociale (se previsto) e i rendiconti delle raccolte fondi, se svolte nell’esercizio precedente

entro il 30 giugno.

Aggiorna le informazioni contenute nel RUNTS relative all’Associazione e deposita il nuovo statuto, l’atto costitutivo o le delibere straordinarie riguardanti l’Associazione

entro 30 giorni dalla delibera di modifica.

Il Presidente, eletto dal Consiglio Direttivo Comunale al proprio interno, presiede l'AVIS Comunale, ne ha la rappresentanza legale ed ha la firma sociale di fronte ai terzi ed in giudizio.

Al Presidente spetta, inoltre:

  • convocare e presiedere l’Assemblea Comunale degli Associati, il Consiglio Direttivo Comunale e l’Ufficio di Presidenza, nonché formularne l’ordine del giorno;
  • curare l’esecuzione e l’attuazione delle delibere del Consiglio Direttivo Comunale;
  • proporre al Consiglio Direttivo Comunale i nominativi delle persone che dovranno prestare la propria opera in favore dell’Associazione, a titolo di lavoro subordinato o autonomo ovvero di consulenza;
  • assumere, solo in casi di urgenza, i provvedimenti straordinari nelle materie di competenza del Consiglio Direttivo Comunale, con l’obbligo di sottoporli alla ratifica del Consiglio medesimo in occasione di una riunione che dovrà essere convocata entro 10 giorni successivi;

mantenere aggiornati i dati del RUNTS cui può accedere con il proprio SPID, come previsto dall’art. 48 del CTS.

In particolare:

a) entro il 30 giugno di ogni anno deposita il bilancio d’esercizio, il bilancio sociale (se previsto) e i rendiconti delle raccolte fondi, se svolte nell’esercizio precedente;

b) entro 30 giorni dalle modifiche, aggiorna le informazioni relative all’Associazione e deposita il nuovo statuto, l’atto costitutivo o le delibere straordinarie riguardanti l’Associazione.

Nell’espletamento dei propri compiti, il Presidente è coadiuvato dal Segretario.

In caso di assenza o impedimento temporaneo, il Presidente è sostituito dal Vicepresidente.

Il Presidente e il Vicepresidente durano in carica 4 anni e non possono detenere la medesima carica per più di due mandati consecutivi.

La carica di Presidente e di Vicepresidente è non retribuita. Al Presidente e al vicepresidente spetta esclusivamente il rimborso delle spese effettivamente sostenute e documentate in relazione all’assolvimento del proprio incarico.

Ai detentori di cariche sociali e soci spetta esclusivamente il rimborso delle spese effettivamente sostenute e documentate in relazione all’assolvimento dell’incarico (ricordarsi di deliberare l’importo del rimborso chilometrico in Consiglio una volta all’anno).

Naviga
Link utili
Download
Skip to content